Informazione e comunicazione

La  “storica” sensibilità della Comunità di Capodarco verso i meccanismi della comunicazione e la  consapevolezza dell’importanza di informare con correttezza sui temi sociali trovano un importante sviluppo nei primi anni ’90, quando la comunità diventa sede nazionale del Coordinamento delle Comunità di Accoglienza (Cnca).
L’idea di un confronto stabile con il mondo del giornalismo viene attuata concretamente nel 1994 in un seminario di formazione indirizzato ai giornalisti, denominato Redattore Sociale,  dedicato ai temi della comunicazione sociale. E’ il primo di una serie di incontri che attireranno ogni anno a Capodarco centinaia di giornalisti e comunicatori provenienti da tutta Italia. Dagli stessi giornalisti presenti a questi seminari verrà la sollecitazione a creare uno strumento di informazione e di documentazione sui temi sociali.

Nel corso del 2001 Capodarco raccoglie la richiesta, dando origine alla prima agenzia stampa, riservata agli abbonati, interamente dedicata ai temi del sociale, denominata appunto Redattore Sociale.

Dal 2005 inoltre la Comunità organizza il concorso L’anello debole, premio assegnato ai migliori esempi di trasmissioni radiofoniche, televisive, opere cinematografiche brevi aventi come oggetto tematiche di forte contenuto sociale e sostenibilità ambientale.

Nel giugno 2013 un’altra svolta epocale con lo “sdoppiamento” di Redattore Sociale. Da una parte il sito originale  diventa totalmente gratuito, dall’altra ri-nasce l’agenzia giornalistica riservata agli abbonati, arricchita di molte più notizie, approfondimenti e dati.

  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi